Buoni propositi 2016.

propositi 2016

 

 

Ed eccomi anche quest’anno con la mia lista di buoni propositi, ta daaaa!
Per il 2016 ho deciso di focalizzarmi su poche cose, e di non assegnarmi compiti troppo specifici, per evitare frustrazioni da fallimento nel caso in cui non riuscissi a portarli a termine.

Non avere paura.
Lanciarmi nelle cose, senza pensare che c’è sicuramente chi le sa fare meglio di me, ha più esperienza e se le merita di più.

Avere più cura del mio fisico.
Ho sempre fatto danza, ho cominciato a sei anni ed ho smesso durante le gravidanze per poi riprendere, ma dopo la nascita di Tobia non ci sono riuscita come avrei voluto: sono parecchio stanca la sera, e poi quest’anno è Anna la ballerina di casa, perciò devo trovare il modo di muovermi in altro contesto.
Che non sia zumba.
(non me ne vogliano le zumbare, zumbatrici, zumbe,boh?)

Praticare l’empatia.
È facile essere empatici con gli amici, o con le persone più o meno della tua stessa età, o con le medesime problematiche quotidiane, etc etc…ma praticare l’empatia con chi caratterialmente ed anagraficamente è distante da te, richiede parecchio impegno.
E quest’anno voglio impegnarmi parecchio.

Aspettando l’anno nuovo.

capodanno

 

Io, Anna e Tobia. Saremo solo noi tre stasera.
Non siamo stati abbandonati, eh…ma quest’anno va così.
I bimbi stanno facendo “aperitivo” con taralli e mele (strana abbinata, lo so, ma l’hanno scelto loro!), Merida riposa nel punto più caldo della casa, mentre io preparo la pizza e mi bevo un radler, domandandomi se riuscirò ad arrivare sveglia alla mezzanotte, ammesso che abbia un senso, dato che sarei da sola…ma l’idea di far finta che sia una serata qualunque un po’ mi disturba. Perciò, forse, resisterò fino alla fatidica ora e sveglierò Anna soltanto per farle vedere i fuochi d’artificio, che si vedono tanto bene dalla finestra del soggiorno.
Questo Natale mi ha riservato diverse sorprese…un augurio inaspettato, un regalo dell’ultimo minuto, nuove vite in arrivo (non per me, niente altri bambini per ora, grazie!), l’annuncio di un evento importante e tanto tanto affetto, perciò è con un po’ di nostalgia che saluto questo 2015.
Mi aspetto tante altre novità dall’anno nuovo, spero sarà un anno di cambiamenti.
A voi un augurio musicale, anche se non è venerdì…due attori, Zooey Deschanel e Joseph Gordon-Levitt, alle prese con un classico di fine anno, What are you doing new years eve?


Buon anno!!